Urbex
  cos'è     perchè     dov'è    che male c'è     che guadagno c'è  

L'urbex può essere una attività pericolosa che espone a rischi fisici e legali,
chiunque lo pratichi se ne assume personalmente le responsabilità.


Portare assoluto rispetto, Prendere solo foto ed emozioni, Lasciare solo impronte...sul pavimento.

Mai andare da soli, numero ideale 3/4 comunque non più di 5 persone, non è difficile capire il motivo.



  Urbex cos'è  


Anche se si hanno notizie che la pratica di visitare luoghi abbandonati fosse già in atto dalla seconda metà dell'800, Urbex da Urban Exploration è un termine coniato nel 1996 dal canadese Jeff Chapman (nome d'arte Ninjalicious) (1973-2005) che nel primo numero della sua rivista Infiltration lo definisce come l'esplorazione per hobby di aree off-limits di qualsiasi tipo.

Infiltration >> Cronologia dell'Urbex


La storia ha assegnato a Philibert Aspairt (1732-?), un portinaio dell'ospedale parigino Val-de-Grece durante la Rivoluzione, il titolo di precursore dell'urban exploration. Il suo corpo fu ritrovato nel 1804 a undici anni dalla sua scomparsa dopo essere entrato, non si sa per quale motivo, nelle catacombe di Parigi attraverso una scala posta nel cortile dell'ospedale stesso. Fu sepolto nel luogo del ritrovamento e la sua tomba è tutt'ora nella zona interdetta al pubblico.

I luoghi urbex sono dovunque nel mondo, un patrimonio immenso di vita, cultura, conoscenza, praticamente ne siamo circondati e questo la dice lunga sul rispetto e la cura che abbiamo per le nostre cose passate.

Immagine con nomi di luoghi urbex


  Urbex perchè  


Domanda a risposte multiple, ognuno barri le proprie caselle.


Quando nel 1992 mia moglie ed io, appassionati di fotografia da sempre, cominciammo ad avere interesse per i luoghi abbandonati cercammo di darci un perchè senza ricorrere al lettino di uno strizzacervelli.

"Essi racchiudono quegli istanti che creano una sorta di incantesimo, talvolta surreale, che accadono quando riscopriamo gli oggetti ed i luoghi che abbiamo perso nel tempo, esplorarli è viaggiare nella loro essenza, documentarli e raccontarli è entrare nella loro storia ed offuscarne l'oblio".
Ci piacque chiamarlo L'Altro Paesaggio.

Luoghi dove non si paga il biglietto, dove si corrono rischi fisici e legali ma che devono essere vissuti, abitati e rispettati come facciamo, o meglio dovremmo tutti fare, con la natura e le opere d'arte.

Fotografie di luoghi urbex, alberi, palazzi


  Urbex dov'è  


1° mantra: Coordinate  2° mantra: Ricerca e Studio


Immagine di coordinate per trovare luoghi urbex

Ognuno di noi ha nella propria città, nel proprio paese, nei propri dintorni dei luoghi urbex, magari ci è passato davanti migliaia di volte scuotendo la testa anzichè aprire la mente e cercare di capirli, potrebbe essere questo un buon inizio.
Se si ha molto tempo a disposizione si può girovagare nei paesi, nelle campagne, alla ricerca di qualche segnale; un cancello arrugginito, un muro in parte crollato, scambiare qualche parola nei bar della zona, insomma muoversi molto e sperare.

Fotografie di luoghi urbex

Per i più pigri vi è la ricerca sul web, google earth ed il suo street view sono spesso preziosi aiutanti, i tetti mal messi possono essere il primo indizio al pari di vegetazione anomala intorno agli edifici.

Immagini da google earth e street view



Una volta individuata un area "sensibile" la si può esplorare con il drone, cercando di capire condizioni della struttura ed eventuali possibilità di accesso, anche se poi deve sempre seguire una esplorazione da terra.

Foto urbex dal drone



Non siamo amanti dei social, gli abbiamo "scoperti" nel 2020, ma possono essere comunque una strada da percorrere.
Cercare di entrare in contatto con chi pratica urbex in maniera sana e provare a scambiare delle coordinate oppure chiedere di partecipare a qualche esplorazione.
Strada non proprio facile perchè spesso i conoscitori di questi luoghi, per vari motivi, tendono a non divulgare ad estranei le coordinate ed i gruppetti che fanno esplorazioni sono dei circoli abbastanza chiusi.

Se avete un pò di intuito a volte è possibile raggiungere le località anche semplicemente osservando attentamente le fotografie pubblicate e non importa se gli autori ai quali avete chiesto gentilmente delle info non vi hanno nemmeno risposto.

Uno dei numerosi esempi che potrei raccontare.


—— Osservo attentamente varie volte le foto pubblicate, un paio di stemmi nobiliari, qualche bandiera, una cappellina particolare, peccato nessuna foto di esterni, ma questo può bastare e come scriveva Rainer Maria Rilke "Nessun vento è favorevole per chi non sa dove andare, ma per noi che sappiamo anche la brezza sarà preziosa".


screenshot urbex


Tramite un amica esperta di araldica viene fuori il nome della famiglia nobile, tramite un amico esperto di bandiere viene fuori il significato, regione e provincia trovate, all'interno di queste un altro amico mi sussurra un paio di comuni. Manca solo la posizione esatta.
La location è molto particolare e non penso che possa essere stata lasciata al proprio destino senza appello, sarà per caso in vendita? Inserisco alcuni tag che credo possano soddisfare i criteri di ricerca e girovago sul web tra le agenzie immobiliari della zona, in effetti ho poco da surfare presto trovo la foto della cappella, le coordinate e la descrizione, prendo l'attrezzatura fotografica e vado! ——


N.B. ——Molti luoghi abbandonati sono "sensibili" per atti vandalici, saccheggio, spregio, se volete condividere la posizione fatelo con persone fidate, conosciute o comunque delle quali avete prova che abbiano rispetto e cura per questi simboli della memoria.



  Urbex che male c'è  


I "mali" possono essere fisici e legali, per quest'ultimi segnalo 3/tre links dove poter approfondire la tematica.


salvisjuribus.it   |    laleggepertutti.it   |    l'avvocato



Gli infortuni possono ovviamente accadere a volte anche di una certa gravità.

Le strutture urbex sono spesso altamente instabili, pavimenti oscillanti, soffitti cadenti e mura pendenti costituiscono un grosso pericolo al pari delle scale sia interne che esterne.

Ambienti spesso con cocci di vetro disseminati sul pavimento, assi di legno con chiodi e spunzoni, escrementi umani ed animali, presenza di muffe e funghi, materiali tipo amianto, sostanze tossiche e sicuramente ne dimentico molti altri.

A volte sono luoghi "abitati" da persone e gruppi non proprio socievoli verso gli esploratori urbani soprattutto se portatori sani di apparecchi fotovideo.

Chiunque pratichi urbex deve avere nel proprio bagaglio buon senso, prudenza e precauzione , non è essenziale entrare, lo spirito degli abbandonati si può assaporare anche dall'esterno.


Fotografie dei pericoli a fare urbex


  Urbex che guadagno c'è  


Avventura, emozioni, conoscenza, cultura, ricerca, studio, gioia di raccontare con foto,video e testi l'essenza e la storia di questi luoghi, può bastare?



Fotografia di un biliardo urbex

Pubblicato ottobre 2021